Curiosità

L’Asfalto iperdrenante che cos’è e quanto è utile?

L’Asfalto iperdrenante e i suoi impieghi:

In questi millenni la tecnologia si sta orientando verso la ricerca di nuovi materiali eco-sostenibili o meno costosi a livello di manutenzione. Sicuramente avremmo già sentito parlare del cosiddetto fenomeno dell”aquaplaning ovvero un fenomeno di galleggiamento di un veicolo in movimento su uno strato d’acqua esteso su una strada; bè ci potrebbe essere una soluzione a questo problema e ad altri legati proprio alla permeabilità dell’asfalto.Il prodotto apparentemente magico viene da Tarmac, un’azienda britannica di materiali da costruzione e soluzioni, che ha creato Topmix Permeable (asfalto iperdrenante) per deviare l’acqua piovana durante le tempeste ed evitare inondazioni.

Pozzanghere

 

Fenomeno aquaplaning

Ma che cos’è Topmix Permeable? E com’è fatto?

Il Topmix Permeable utilizza qualcosa chiamato calcestruzzo no-fines (ottenuto eliminando la sabbia fine del materiale, dalla normale miscela di calcestruzzo). Gli aggregati grezzi a dimensione singola sono circondati e tenuti insieme da un sottile strato di pasta di cemento che conferisce forza al calcestruzzo. È composto da minuscoli pezzi di granito frantumato imballati insieme. E’ proprio questa particolare miscela il segreto della velocità che questo materiale ha per far defluire velocemente l’acqua (ha una velocità di permeabilità media di 36.000 mm / ora). Uno dei problemi principali con i marciapiedi permeabili è che richiedono una manutenzione pesante a causa dell ostruzione (cioè l’acqua può mescolarsi con lo sporco sottostante e indurirsi all’interno degli interstizi, riducendo la permeabilità), per questo motivo l’azienda studia sempre innovazioni sulla miscela del prodotto, per poterlo utilizzare in più situazioni o manti stradali.

 

Struttura di messa in opera dell’asfalto iperdrenante

 

Velocità di permeabilizzazione

 

Proprio perché imprigiona al suo interno il 35 % dell’aria, il Topmix Permeable risulta essere ancora più resistente. Unico pecca non di poco conto è che questa tipologia di materiale al momento non è adatta o utilizzabile su strade con traffico intenso perché quest’ ultime  insieme all’acqua assorbono anche elementi inquinanti, come l’olio dei motori generato dalle macchine ecc. e insieme ostruiscono i pori che permettono la velocità di permeabilità. Quindi al momento si può utilizzare per strade poco trafficate, parcheggi, marciapiedi, piste ciclabili ecc. Data la velocità di percolazione dell’acqua se dovesse congelare non avrebbe alcun effetto negativo su questo.Topmix è attualmente limitato alle vendite nel Regno Unito, speriamo si possa diffondere anche in Italia e in altri paesi.