SPORT & BENESSERE

Sesamo, alleato speciale del benessere! Scopri perchè…

Sesamo proprietà e benefici

I semi di sesamo o sesamum indicum, forniscono un certo numero di benefici nutrizionali al nostro organismo. Aggiungono anche un sapore unico e corposo a piatti e prodotti da forno. Usando i semi di sesamo nel tuo cibo potrai beneficiare di: grassi sani, proteine, fibre e molto altro.




Nutrizione

I semi di sesamo sono una fonte di vitamina B, essenziale per la salute dei globuli rossi, l’energia e il metabolismo degli alimenti. I semi di sesamo contengono anche numerosi minerali, tra cui calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio, zinco, rame e selenio. Questi minerali supportano la salute delle ossa, lo sviluppo e la funzione dei globuli rossi, mantengono forte il sistema immunitario e mantengono l’ equilibrio dell’ organismo.

Grassi sani

Spolverare i semi di sesamo sopra le verdure a vapore o su fritture a basso contenuto di grassi serve ad aggiungere dei grassi sani ai cibi. Una porzione di semi di sesamo, un cucchiaino circa, contiene 13 g di grassi, ma solo 2 g di questi sono grassi saturi malsani. Il resto del grasso nei semi di sesamo è insaturo, il che può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo dannoso LDL. I grassi possono anche rendere il cibo più soddisfacente e saziante in quanto rallentano la digestione.

Proteine

I semi di sesamo contengono 5 g di proteine ​per porzione. I semi di sesamo sono ideali per i vegetariani che desiderano aggiungere più proteine ​​ai loro pasti. Mescolando la tahini, pasta di semi di sesamo macinato, con ceci, olio d’oliva e succo di limone si preparerà un ottima salsa detta hummus – fonte di proteine ​​con contiene tutti gli aminoacidi essenziali – che il tuo corpo non può produrre da solo.

I fitosteroli

Tra i semi più diffusi nella dieta occidentale, i semi di sesamo sono quelli che contengono il maggior numero di fitosteroli vegetali. I fitosteroli sono composti naturali contenuti nelle  piante che contribuiscono a inibire l’assorbimento del colesterolo. I fitosteroli possono anche contribuire a ridurre il rischio di contrarre alcuni tipi di cancro. Secondo uno studio del 2005 sul “Journal of Agriculture and Food Chemistry”, i semi di sesamo avevano il più alto contenuto di fitosteroloi totale di tutti i semi studiati.




Usi dei semi di sesamo

I semi di sesamo hanno numerose applicazioni, in aggiunta alla preparazione di pane e panini, mescolandoli con insalate, alle patatine fritte e facendo ottimi hummus. Aggiungete i semi di sesamo ai rotoli di sushi e al pesce o alla carne. I greci usano semi di sesamo per fare torte, i semi di sesamo sono un ingrediente primario di un biscotto dolce tipico Africano. Lo si trova in molte delle ricette asiatiche dolci e salate provenienti dal Giappone, dalla Corea e dalla Cina.